Lara Franzoni 3 aprile 2017 0

Eterni indecisi? Finché il partner non si stanca

L’indecisione è una costante negli uomini e nelle donne: la necessità di ponderare la scelta più corretta in amore e negli affetti, avviene quotidianamente sia per le piccole che per le grandi questioni.

Eterni indecisi? Finché il partner non si stanca

Si è indecisi quando ci si sente incapace di arrivare ad una decisione definitiva e i consigli sembrano farci cambiare idea solo per qualche ora. Le persone indecise su questioni affettive e che faticano a prendere una decisione in una relazione, non sono per forza persone insicure: anzi questa caratteristica può mostrarsi in uomini e donne sicure di sè e che in altri ambiti della vita risultano assertive e volitive. Tuttavia, alcune coppie attraversano fasi in cui l’indecisione di un partner mette a rischio la relazione.

Ma quando un partner è indeciso, su cosa lo è?

In molti legami uno dei partner sembra essere perennemente indeciso se “stare insieme” al partner mettendo continuamente in discussione la relazione stessa nel suo complesso oppure la veridicità dei propri sentimenti. Altre persone invece provano indecisione sul compiere un passo importante come una convivenza o un matrimonio o l’avere un figlio. Mentre nel primo caso è la relazione stessa ed essere messa in discussione, nel secondo caso sono i progetti e i traguardi che la coppia vive ad essere fonte di indecisione e quindi spesso di liti e di dolore.

L’indecisione su cosa si desidera o si prova davvero, può innescare una situazione molto dolorosa per l’altra parte della coppia, relegata a coprire il ruolo dichi aspetta, cerca di capire, convincere, spesso con grandi dosi di pazienza e sofferenza. Tollerare l’indecisione è infatti un compito che richiede tempo e grandi energie.

Ma quando arriva l’indecisione in un legame di coppia?

L’indecisione che colpisce un partner riguarda sia i progetti della coppia quindi, sia decisioni che riguardano apparentemente solo il singolo (ad esempio “voglio diventare madre?”) ma che poi si riverberano anche sul partner.

Le decisioni che mandano in crisi hanno a che fare con temi che per la coppia sono centrali e che vanno a toccare il modo con cui sta insieme e si guarda al futuro.

In altre parole, l’indecisione non ha solo a che fare con l’affettività e il desiderio di stare insieme, ma viene influenzata da quello che rappresenta il bivio davanti a cui ci si trova.

Passiamo ad un esempio per essere più chiari: la scelta di trasferirsi all’estero insieme al mio partner non dipende solo dagli aspetti affettivi, ma sarà più difficile tanto più ci siano forti legami con le famiglie di origine, la necessità d’essere vicini alle persone che si amano oppure dal timore di dipendere eccessivamente dal partner, il timore di dipendere economicamente da qualcuno, di fallire e così via…

Perché l’indecisione in una relazione?

L’indecisione può inoltre indicare la difficoltà del partner a prendere una posizione rispetto alla relazione e a pensarsi in modo diverso da quanto fatto fin ora. Prendere una posizione può essere vissuto come pericoloso o rischioso per quello che comporta.

Compiere una scelta significa rendere pensabile un cambiamento: pensarsi come quello che si fidanza o al contrario sta da solo, oppure a pensarsi come colei che è coinvolta in una relazione con progetti o come colei che privilegia il lavoro rimanendo autonoma e indipendente. Ogni scelta infatti comporta una rivisitazione del modo in cui ci vediamo e dell’immagine che abbiamo di noi.
Proviamo a fare un altro esempio: prendiamo il caso di una donna che sia fortemente indecisa se concepire un figlio; questo non significa per lei solo essere nel dubbio se diventare genitore, significa anche rispondere a molte altre incertezze: sono pronta a prendere le distanze o a riavvicinarmi alla mia famiglia di origine? Sono pronta a dare un peso nuovo alla mia attività lavorativa? Cosa diventerò io? Cambierò?.. come mi sentirò?

Cosa succede a chi invece è “pronto”?

Spesso con grandi dosi di pazienza e sofferenza, tollerare l’indecisione è infatti un compito che può provocare sofferenza. Ma come è possibile capire se questa situazione cambierà o se questa indecisione è una caratteristica che durerà a lungo o sempre? È importante in questo caso porsi alcune domande.

Il proprio partner è sempre stato indeciso sulla relazione o su una scelta?

Oppure da quanto tempo il proprio compagno o compagna si comporta così?

I dubbi del partner fanno venire indecisione anche a me? Causano liti?

Capire bene cosa succede nei fatti può aiutare “chi aspetta” a non essere coinvolto nell’incertezza, ma a valorizzare bene ciò che si sa di desiderare.

Un capitolo a parte merita invece la presenza dell’indecisione quando un partner ha tratti narcisistici di personalità. Ne abbiamo parlato qui: http://www.psicologiadicoppia.com/coppia/indecisi-narcisi/

Se ritieni che l’indecisione stia diventando difficile da gestire da sol0, puoi contattare qui la psicologa per un incontro conoscitivo e di sostegno: http://www.psicologiadicoppia.com/contatta-psicologa/

Lascia un commento »