Psicologa e Psicoterapeuta - riceve in provincia di Milano e di Varese per appuntamenti 340.12.29.738

Lo psicologo nel nostro studio parte dalle tue domande e dalla tua sofferenza: lo sforzo che lo psicologo e il paziente portatore di un disturbo di personalità fanno insieme è sia di capire, sia di stare meglio concretamente.

Se cerchi uno psicologo per un disturbo di personalità, nel nostro studio troverai un approccio globale pensato per dare sollievo anche ai problemi che si affrontano nella quotidianità.

Un disturbo di personalità è infatti una modalità pervasiva e costante di rapportarsi con sé stessi, con gli altri e con il mondo, ed è una modalità che causa a volte sofferenza, a volte ti limita, a volte ti causa problemi sul piano di coppia o lavorativo. Chi soffre un disturbo di personalità non sempre è consapevole di avere alcune difficoltà, ma sperimenta spesso sulla sua pelle le conseguenze di atteggiamenti o scelte sbagliate. Si parla di disturbo di personalità perché a differenza di altri disturbi che “vanno e vengono”, la personalità influenza globalmente le nostre scelte per cui può creare sofferenza in momenti della vita diversi e apparentemente scollegati.

I disturbi di personalità risentono molto dell’andamento delle relazioni e dei risultati che si ottengono in un dato momento della propria vita: per questo è comprensibile che ad un certo punto il paziente stia male e voglia capirne di più o affrontare i problemi. Quando si soffre di un disturbo di personalità il modo in cui reagiamo e pensiamo in certe situazioni può essere  eccessivamente rigido e identico, in un modo che finisce per causare liti, ritiro, dolore o rinunce.

Non sempre il paziente con un disturbo di personalità arriva in terapia perché pensa di avere questo tipo di problema o perché ha ricevuto una diagnosi: a volte sono l’ansia o uno stato depressivo o un disturbante perfezionismo a portare il paziente in terapia, dove poi si ricostruirà insieme la storia del paziente.

Quali sono i disturbi di personalità di cui ci occupiamo presso lo studio di Milano e Bollate?

Presso lo studio di Psicologia di Bollate e Milano, la dottoressa Franzoni e i suoi colleghi di studio si occupano di:

 disturbo di personalità borderline

disturbo di personalità paranoide

disturbo di personalità evitante

disturbo di personalità narcisistico

disturbo di personalità dipendente

disturbo di personalità ossessiva.

In cosa consiste il percorso?

Ogni disturbo di personalità è caratterizzato da segni propri, per questo prima di iniziare una terapia, viene svolta una valutazione (assessment) e una breve consulenza. Cosa significa questo? Significa che lo psicologo è interessato fin da subito a capire le risorse del paziente, gli snodi problematici, gli effetti del disturbo di personalità sul paziente, al fine di proporre un percorso di psicoterapia che sia adeguato, efficace e fattibile. La proposta terapeutica viene quindi condivisa con il paziente e vengono definiti insieme gli obiettivi: è importante infatti che a dispetto delle difficoltà paziente e terapeuta lavorino per vedere le ricadute della terapia anche sul piano concreto della quotidianità.

Chi viene in seduta?

La psicoterapia per i disturbi di personalità viene di norma svolta attraverso sedute individuali, ma quando opportuno viene valutato  il coinvolgimento dei familiari significativi, come i genitori per i più giovani o i partner.

Quale approccio viene usato? Quali strumenti terapeutici?

L’approccio sistemico costruzionista permette di comprendere il significato del malessere del paziente all’interno del contesto conversazionale nel quale si trova: la singolare posizione ricoperta nel suo sistema familiare ha determinato vincoli e possibilità in grado di costruire limiti ma anche risorse. La particolare attenzione data alle relazioni in generale e alle relazioni familiari in particolare permette al paziente di comprendere il proprio malessere all’interno della sua trama affettiva.

L’attenzione agli aspetti metacognitivi data nel percorso con i pazienti con disturbi di personalità è in linea con i più recenti contributi di matrice cognitivista che sottolineano il peso della metacognizione nella costruzione e mantenimento del disturbo di personalità. Ogni disturbo di personalità è caratterizzato da specifici deficit metacognitivi che contribuiscono a generare sofferenza nel paziente.

La pratica della mindfulness viene utilizzata secondo necessità per aiutare il paziente nel momento presente.

L’approccio utilizzato è sempre personalizzato, flessibile, collaborativo ed anche creativo: molti gli strumenti usati in terapia per comprendere e dare sollievo al paziente.

Per appuntamenti clicca qui: https://www.psicologiadicoppia.com/contatta-psicologa/

Condividi su: