Lara Franzoni 11 settembre 2014 0

Quando dura una psicoterapia?

Dalla consulenza alla psicoterapia, sono molti gli elementi che influenzano il decorso, non ultimo il tipo di trattamento scelto

Quando dura una psicoterapia?

Questa domanda, che talvolta si pongono anche gli addetti ai lavori, è spesso una curiosità e una preoccupazione per coloro che desiderano intraprendere una psicoterapia per i più svariati motivi. Quanto durerà? Quante volte dovrò recarmi dallo Psicoterapeuta? Quale sarà il suo costo complessivo?

Sono moltissimi i fattori che concorrono a determinare la durata di una psicoterapia: il tipo di problematica, la gravità del problema, la presenza di concomitanti disturbi di personalità, le circostanze di vita che accadono durante il trascorrere del tempo al di fuori della terapia, il tipo di psicoterapia scelta. Quest’ultimo elemento incide sulla durata della terapia poiché solitamente le psicoterapie sistemiche, cognitivo-comportamentali, interpersonali, sono considerate di breve durata, mentre la psicoterapia psicodinamica è di norma ritenuta una psicoterapia di lunga durata.

A volte, anche una consulenza breve (3-8 colloqui) con lo Psicologo può aiutare il cliente: ad esempio quando il professionista è in grado di dare un significato nuovo e diverso a quanto raccontato dal paziente, dando forte impulso ad un nuovo modo di vedere la propria storia e quindi al cambiamento. Talvolta invece un percorso di psicoterapia per poter ottenere risultati apprezzabili necessita di periodi più lunghi.

Molto spesso quando un cliente chiama lo Psicoterapeuta, vorrebbe saper subito quanti colloqui lo attendono, e questa domanda viene a volte posta anche per ragioni economiche: è importante sottolineare come, sebbene questa sia una domanda comprensibile e lecita, allo Psicoterapeuta serviranno diversi incontri per poter ricostruire l’anamnesi del cliente, capire bene il suo malessere, ipotizzare una strategia terapeutica ed essere quindi in grado di formulare un’idea sulla durata indicativa del processo terapeutico.

E’ importante sottolineare infine come non esiste una durata fissa di una psicoterapia o una durata definita a priori: insieme Psicoterapeuta e cliente valuteranno nel tempo la remissione dei sintomi, lo stato di benessere e la motivazione.

Lascia un commento »