Lara Franzoni 18 giugno 2014 0

Gruppi di parola per i figli di genitori separati. Cosa sono e perché frequentarli

La separazione è un momento delicato del ciclo di vita della famiglia e non coinvolge solo i genitori: come sappiamo coinvolge e scombussola tutta la famiglia, minori compresi.

Gruppi di parola per i figli di genitori separati. Cosa sono e perché frequentarli

Una novità in ambito psicologico, in grado di aiutare la famiglia in questa situazione, sono i Gruppi di parola per i figli di genitori separati, che sono un intervento non terapeutico, ma preventivo e di promozione del benessere. Si tratta di un numero limitato di incontri in cui i bambini si incontrano in piccoli gruppi condotti da una più psicologhe, attraverso il confronto con ragazzi della loro età, imparano a trasformare in parole su ciò che sta succedendo e a esprimere le loro emozioni.

Il percorso è guidato da professionisti debitamente formati, cioè psicologi clinici, è delimitato nel tempo e ha un costo sostenibile. L’obiettivo è che i piccoli coinvolti nella separazione soffrano il meno possibile e riescano a comprendere quello che sta succedendo nel corso di una separazione.
Non è necessario che i bambini che partecipano ai gruppi di parola presentino sintomi o particolari difficoltà, poiché i gruppi di parola sono orientati al benessere e alla prevenzione.

Lascia un commento »