Lara Franzoni 15 settembre 2016 0

Come funziona la mente di un mafioso? Se ne parla al Festival della Psicologia di Bollate

Cosa può dirci la cultura psicologica rispetto alla ricerca della pace nella mente e nella comunità? Queste le ambiziose domande a cui tenta di rispondere la quarta edizione del Festival della Psicologia

Come funziona la mente di un mafioso? Se ne parla al Festival della Psicologia di Bollate

festival psicologia bollate mafia 2016L’edizione 2016 verterà su Psicologia e Pace, con l’apertura della manifestazione dedicata alla Psicologia mafiosa.  Ospiti di questa occasione saranno il Prof. Antonino Giorgi e il dr. Gian Antonio Girelli.

Il dr. Gian Antonio Girelli è il Presidente della Commissione Speciale Antimafia della Lombardia e gli organizzatori sono lieti che abbia accettato l’invito a partecipare alla manifestazione, per intervenire ed aiutare i partecipanti a comprendere meglio il fenomeno mafioso.

Il prof. Antonino Giorgi, Psicologo e Psicoterapeuta, Vittimologo, Docente a contratto presso l’Università Cattolica di Brescia è Membro di SCRIVI. Tra i testi da lui scritti troviamo “Io non pago. La stra-ordinaria storia di Gianluca Maria Calì” edito da IPOC, “Territori in controluce. Ricerche psicologiche sul fenomeno mafioso” e “Trame di sviluppo. Il volontariato e la ricerca psicologica per il cambiamento nei territori difficili”di Franco Angeli. Il Prof. Giorgi sarà presente alla questa edizione del Festival della Psicologia di Bollate con un intervento dal titolo “Dalla pax mafiosa alla PACE comunitaria: come la mafia inter-agisce dentro la mente e nella comunità”. Il prof. Giorgi ci aiuterà a comprendere la Psicologia mafiosa, come vengono sostenute le vittime e le dinamiche psicologiche che hanno a che fare con il fenomeno mafioso.

L’intervento si terrà presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale di Bollate, Palazzo Seccoborella e aprirà una serie di incontri gratuiti ad accesso libero che si articoleranno per tutto il mese di ottobre, fino alla prima metà di novembre. Anche quest’anno infatti molti psicologi e psicoterapeuti del bollatese si sono messi a disposizione per incontrare i cittadini per parlare di famiglia, anziani, minori e diffondere così la Cultura Psicologica e promuovere la professione di psicologo.
Una novità caratterizzerà questa edizione: proprio per andare incontro e avvicinarsi alla cittadinanza il Festival della Psicologia 2016 sarà itinerante e si svolgerà presso diverse sedi: biblioteca, università della terza età, scuola, sono solo alcune delle sedi che compaiono nel programma completo.
Il Festiva della Psicologia, anche quest anno, ha ottenuto il Patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Bollate e dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Il filo conduttore del Festival della Psicologia 2016 sarà #pace, ma ci sarà spazio per molto alto… ecco il ricco programma di questa quarta edizione:

Sabato 8 ottobre Ore 16.00 Biblioteca Centrale di Bollate
Inaugurazione della manifestazione e saluto delle Autorità cittadine e Ordine Psicologi Lombardia
Interverrà il Vice Presidente dell’Ordine degli Psicologi Dr. Luca Mazzucchelli

Interverrà il Presidente della Commissione Antimafia della Lombardia dr. Girelli Gian Antonio

Prof. Antonino Giorgi Docente dell’Università Cattolica di Brescia, Psicologo, Psicoterapeuta
“Dalla pax mafiosa alla PACE comunitaria. Come la mafia inter-agisce dentro la mente e nella comunità.”
Sabato 15 ottobre Ore 15 Associazione Uniter Arese via Varzi 13
“L’autismo non è contagioso! Miti e leggende da sfatare sul disturbo dello spettro autistico” Dr.ssa Laura Galbiati e dr.ssa Valeria Manstretta

Sabato 22 ottobre Ore 15 Associazione Uniter Arese via Varzi 13
“Strategie per la gestione della rabbia e dei conflitti interpersonali” Dr.ssa Federica Lollo e dr.ssa Eleonora Martin

Sabato 29 ottobre Ore 14.30 Via magenta 33 Bollate
“Narcisi dalla famiglia alla coppia: come gestire la relazione con un narcisista” Dr.ssa Barbara Perfetti

Giovedì 3 novembre Ore 18 Istituto Comprensivo Brianza
“Le regole dell’Autostima. Come aiutare i figli a rispettare le regole, promuovendo la loro autostima” Dr.ssa Lara Franzoni

Sabato 5 novembre Via Magenta 33 Bollate
“Regole d’oro per prevenire il declino cognitivo negli anziani” Dr.ssa Annalisa Soresini

Giovedì 17 novembre Ore 18 Istituto Comprensivo Brianza
“Piccoli naviganti. Manuale di istruzioni per genitori di giovani nativi digitali” Dr.ssa Guendalina Losi

Biblioteca Centrale
“Non lasciarti sfuggire la vita dalle mani” con le classi della sezione grafico vincitori della 8^ e 9^ 2015/2016 edizione del festiva ciak di guida, prof. La Torre e dott.ssa Zanaschi

Lascia un commento »