Lara Franzoni 8 ottobre 2014 0

Infedeltà. Problema individuale o tradimento della coppia?

Non sempre è facile capire se il tradimento sia stato scatenato da un partner o da una crisi di coppia già presente

Infedeltà. Problema individuale o tradimento della coppia?

Il tradimento è una circostanza che può essere legata a elementi presenti contemporanelamente, riferiti sia alla persona che tradisce, al partner, alla storia e al contesto familiare, lavorativo e sociale in cui sono inseriti.

Oramai sappiamo che il tradimento è un fenomeno tanto doloroso quanto diffuso. Ma sebbene sia chiaro a tutti che un tradimento coinvolga la famiglia nella sua totalità, non sempre risulta intuitivo capire se il tradimento sia stato scatenato da un partner oppure abbia a che fare con qualcosa che stava accadendo da tempo all’interno della coppia.

Questo argomento risulta di grande interesse inoltre perché l’infedeltà è una delle ragioni per cui spesso la coppia arriva nello studio dello psicologo, sebbene in alcuni casi fosse presente da tempo un diffuso malessere tra di partner.

Quando parliamo di tradimento indichiamo quel doloroso fenomeno in cui viene violata una norma implicita del patto di coppia, cioè l’esclusività, così potente proprio perchè implicita. In altre parole ci riferiamo a quando l’accordo di costruire una relazione e un progetto a due salta, sebbene non sia stato verbalmente dichiarato nulla.

Inizialmente il termine tradire significava “consegnare a”: nel caso del legame di coppia ciò che viene tradito non è solo un patto, infatti la sensazione che ha la persona tradita è che l’intera storia di coppia e la propria situazione affettiva sia stata consegnata ad un altro legame fondato su una terza persona sconosciuta.

Un problema della coppia o un problema del traditore?

Cosa può accadere all’individuo. E’ molto difficile individuare delle dimensioni personali o relazionali caratteristiche del tradimento coniugale. Non ci sono dei tratti di personalità che con la spia di sicurezza ci dicono: lui o lei è un traditore seriale. Esistono delle condizioni individuali che possono talvolta spiegare cosa sta accadendo: per esempio una difficoltà personale ad affrontare una nuova fese del ciclo di vita (come la genitorialità) oppure una situazione esistenziale che risulta di difficile metabolizzazione (un lutto, una malattia..). Ma solo ampliando il contesto di osservazione in cui lui e lei sono inseriti, possiamo comprendere il fenomeno del tradimento, le sue causee e tentare una possibile risoluzione.

Cosa può accadere alla Coppia. A volte il tradimento arriva dopo un periodo, anche felice, in cui nella coppia è cambiato qualcosa: progetti, trasferimenti o novità in famiglia. Oppure situazioni in cui gli equilibri di potere nella coppia erano in trasformazione, ad esempio a causa della perdita di un lavoro, di una malattia o anche per l’arrivo di un figlio. Non sorprende quindi che molti partner, anziché rompere la relazione, si sforzino di comprendere per quale ragione ci si sia cacciati in tale situazione.

Diverso è il significato del tradimento a seconda della coppia che consideriamo perché diverso è il senso  che viene attribuito al gesto da parte dei coniugi: mentre nell’immaginario collettivo il tradimento è sinonimo di rottura della relazione, in realtà questo viene spesso agito come tentativo di indipendenza, esclusione dell’altro, vittoria sull’altro… Non di rado, ad esempio, il tradimento diventa un tentativo per riportare l’attenzione del partner in casa o per allontanarlo definitivamente, oppure si configura come mossa per stabilire o ristabilire il gioco di potere all’interno della coppia.

Una relazione fuori dal legame stabile non rappresenta quasi mai il vero momento di mutamento radicale: sembra spesso essere più un effetto che la causa della crisi di coppia. Cosa significa questo? Significa che in molte coppia, la ricerca di un’amante piuttosto che essere un nuovo inizio, sia piuttosto una modalità per far emergere una insoddisfazione di coppia oppure una modalità per poter mantenere un legame coniugale che risulta problematico. Significativo è il fatto che, sebbene il tradimento venga comunemente considerato una causa della crisi della coppia, da un sondaggio italiano online emerge come solo il 22% delle coppie lo attribuisca ad un innamoramento, indicando come il fatto sia da rileggere alla luce di quanto avviene nella coppia… e non fuori, in una nuova coppia!

Spesso infatti, dopo la scoperta del tradimento, emergono con maggior chiarezza una serie di conflitti tra i partner che erano stati lasciati in una dimensione sotterranea e ambigua. Emergono spesso difficoltà relative all’intimità, alla relazione con le famiglia di orgine, alla gestione dei figli e del denaro che fino ad allora non erano state risolte.

Lascia un commento »